Alberto Melloni (1888-1967) Ricordi di viaggio in 3D

Alberto Melloni (1888-1967) Ricordi di viaggio in 3DGalleria foto-forum, in collaborazione con l’Archivio provinciale, presenta la mostra "Alberto Melloni (1888-1967) Ricordi di viaggio in 3D" con immagini storiche degli anni venti e trenta, che l’autore ha scattato durante i suoi numerosi viaggi.

Le immagini in stereoscopia dell’Alto Adige, delle Alpi, dell’Italia e dell’Europa vengono presentate con utilizzo dell’anaglifo. La collezione fotografica di Alberto Melloni conta di un archivio di più di 3.000 immagini, datate tra il 1920 e il 1940.
Nel 2012 gli eredi Alessandro e Marco Melloni hanno voluto depositare l’archivio del nonno presso l’Archivio provinciale di Bolzano per conservarlo in un ambiente ottimale.
Nel corso di un anno le lastre di vetro sono state pulite, digitalizzate e successivamente condizionate in materiali idonei alla lunga conservazione.
Le fotografie esposte sono frutto di una ricercata elaborazione del nipote Marco Melloni ed una minima parte di esse è attualmente visibile in forma di anaglifo al sito www.3dmelloni.it. Alberto Melloni è originario di Villafranca Padovana, ha lavorato come manager del Credito Italiano a Milano e ha fatto numerosi viaggi con sua moglie e i tre figli, toccando le più mondane località di vacanze in Italia e nei paesi europei.
Nei loro viaggi ed escursioni montane i coniugi Melloni portavano sempre con se la macchina fotografica stereoscopica e Alberto annotava su un quadernetto data e luogo di ogni immagine scattata.
Le lastre impressionate in quel ventennio possiamo considerarle delle memorie di viaggio sulle quali l'autore ha trasferito la sua passione per la cultura, la natura e l'alpinismo.
Tra una gita in campagna e una festa di matrimonio nell'archivio emergono per quantità e varietà le interessanti riprese di mezza Europa: scorci di una Berlino ormai scomparsa, i classici mulini a vento olandesi, i palazzi della ricca Amburgo e molte altre città monumentali tra le quali Barcellona con una Sagrada Familia del giugno 1926, come deve averla vista in quei giorni Gaudì prima di morire.
Da appassionato alpinista Alberto Melloni arrampica su roccia e su ghiaccio con disinvoltura assieme alla moglie e – nonostante il peso e l'ingombro dell'attrezzatura fotografica –documenta le salite sul Piz Palü ed altre cime delle Dolomiti.
Al ritorno dai viaggi, infatti, le immagini spettacolari venivano condivise con amici e parenti.
che le osservavano in uno stereoscopio in legno.
L'apparecchio consente di osservare le immagini ad una sola persona alla volta in una sorta di solitaria e intima immersione in un viaggio tridimensionale che coinvolge ed emoziona. Le memorie di viaggio di Alberto Melloni qui esposte testimoniano di un appassionato fotoamatore che non possiamo definire un "grande fotografo" ma certamente un fotografo con una grande visione ovvero quella di condividere la profondità ed il realismo delle sue memorie e trasmetterne l'emozione: la terza dimensione della fotografia. La tecnica: la fotocamera stereoscopica è dotata di due obiettivi, posti tra loro alla stessa distanza degli occhi umani, ca.
6,5 cm circa, e che proiettano sul piano della messa a fuoco due immagini leggermente differenti.
Solo la visione contemporanea attraverso lo stereoscopo dona plasticità all’immagine e simula un effetto tridimensionale dello spazio.
Oggi è possibile stampare immagini 3D su carta e riconoscere la loro tridimensionalità attraverso occhiali bicromatici. Catalogo della mostra: "Alberto Melloni (1888-1967) Reiseerinnerungen in 3D - Memorie di viaggio in 3D", a cura di: foto-forum Archivio provinciale di Bolzano; 42 x 59,4 cm, in un rotolo-custodia con occhiali bicromatici, Bolzano 2014, lingue: tedesco, italiano; testi e didascalie: Gustav Pfeifer, Alessandro Campaner, Gunther Waibl; 5 poster di cui 4 con stampe a colori.

Organizzatore: Galleria Foto-Forum
Inaugurazione: 25 febbraio 2014 alle ore 19:00 presso via weggenstein 3f Bolzano
Durata: dal 25 febbraio 2014 al 05 aprile 2014
Dove: via weggenstein 3f Bolzano
Info: mail

© Fotonordest
powered by stamx.net