SPIRIT OF MYANMAR

SPIRIT OF MYANMAR

Chi decide oggi di visitare il Myanmar, un paese sospeso tra l’incanto di persone cordiali e la prorompenza di una natura potente, si tuffa anche nel suo passato.
E lo fa compiendo in questo modo una scelta etica.

Per molto tempo, infatti, il Myanmar ha subito la prepotenza di giunte militari, dittatori, fazioni di ribelli e trafficanti di droga che ne hanno deturpato la quiete.
Era il 1855 quando il fotografo veneziano Felice Beato, al seguito delle truppe di occupazione inglesi in Myanmar, realizzò un’ampia documentazione fotografica durante la terza guerra anglo-birmana.
Conoscendo la storia di queste ferite aperte, mi sono spesso chiesto se il Beato avesse mai provato empatia nei confronti dei partigiani birmani catturati che poi fotografava: prigionieri destinati alla fucilazione, crocifissione o persino a una fine peggiore.
Io un’empatia profonda l’ho provata ritraendo questo popolo così ospitale, impacciato davanti al fenomeno della globalizzazione e alle prese con le prime prove di democrazia dopo decenni di guerra e isolamento.
In questa prima serie di ritratti birmani ho cercato di rimanere fedele a queste contraddizioni, tra vitalità e oppressione, purezza e lotta.
In mostra trenta scatti che raccontano questa terra meravigliosa attraverso i miei occhi.
Con il patrocinio di Far East Film Festival, vicino/lontano, CEC.

Organizzatore: Trieste Airport, FEFF, CEC, vicino/lontano.
Artista: Eugenio Novajra
Inaugurazione: 28 aprile 2017 alle ore 18:00 presso AEROPORTO FVG, Via Aquileia, 46, 34077 Ronchi dei Legionari GO
Durata: dal 28 aprile 2017 al 01 giugno 2019
Orari: sempre aperto
Dove: AEROPORTO FVG, Via Aquileia, 46, 34077 Ronchi dei Legionari GO
Info: mail
Link: http://www.eugenionovajra.com

© Fotonordest
powered by stamx.net