Mostre

SENZA ANDARE LONTANO

SENZA ANDARE LONTANO

Un doveroso omaggio. Luciano Schiavon è mancato all’improvviso otto anni fa, e da quel momento l’intenzione di salvaguardare le sue opere non è mai stata abbandonata.
Il gruppo Mignon, la famiglia e l’amministrazione del comune di Piove di Sacco hanno sempre mantenuto vivo il progetto, che ora si concretizza con la pubblicazione di questo prezioso volume; non solo la monografia con il meglio della sua opera, ma anche un punto di partenza per la gestione dell’intero archivio che la famiglia ha voluto donare alla comunità di Piove di Sacco. In questa direzione è l’invito che il gruppo Mignon ha rivolto alle varie associazioni del territorio, affinché non solo siano partecipi dell’iniziativa, ma anche consapevoli dell’esistenza di un archivio di immagini importanti, destinate ad un uso di alto profilo culturale. Le sue fotografie sono un monito alla ricerca della qualità, un esempio da studiare in un’epoca in cui è diventato troppo facile produrre immagini che pur tuttavia non lasciano traccia concreta; perché non si tratta di fotografie folkloristiche o nostalgiche, come qualcuno potrebbe erroneamente sostenere, ma piuttosto quello di Luciano Schiavon è stato vero impegno di documentazione, tanto più che molte delle situazioni che ha fotografato risultavano allora scomode, o peggio ancora completamente ignorate. Per capire al meglio il valore della sua opera abbiamo preferito riproporre, con poche varianti, sia le fotografie scelte dall’autore che una selezione di testi critici che già in passato sono stati pubblicati, a testimonianza di come il suo lavoro fosse capito ed apprezzato ampiamente già in vita.

A step from the sky

A step from the sky

Cosmo Laera | A step from the sky 25.11.2017 - 26.1.2018 Ho sempre avuto un rapporto confidenziale con il paesaggio, ho sempre cercato un approccio sensoriale, mediato dalla luce, e, nelle zone montuose dove ho vissuto alla mia adolescenza, ho trovato una rispondenza assoluta alla ricerca che porto avanti ormai da anni sulla natura e sul territorio. La montagna è questo, un territorio che porta lo spettatore a misurarsi con un rapporto dimensionale primordiale dove la natura esprime al meglio il suo dominio sull’uomo attraverso lo spazio, la luce e l’altezza da cui sono stato sempre affascinato per la visione che offre e spesso riesce a sintetizzare l’insieme. Nella vita quotidiana dove lo spazio è costruito in funzione delle necessità dell’uomo, questi elementi vengono misurati attraverso lo sguardo, mentre nell’ambiente naturale la fotografia rappresenta una delle possibilità più idonee per raccogliere l’insieme racchiudendo la realtà all’interno dell’immagine.

Tutti i colori del cinema

Tutti i colori del cinema

Tutti i colori del cinema racconta i vari modi di fare, intendere, vedere e, soprattutto, fotografare il cinema, che per sua stessa natura è “rappresentazione”.
Organizzato dal Centro Culturale Candiani in collaborazione con il periodico di immagini e cultura fotografica Gente di Fotografia, Ikonavenezia International School of Photography e con il patrocinio di Università IUAV si avvale di una qualificata giuria presieduta da Franco Carlisi e composta da Ziva Kraus, Stefano De Luigi e Angelo Maggi. Il premio della sezione senior è stato assegnato a Matilde Gattoni per Sogni nella sabbia, un progetto che alla qualità tecnica accompagna una notevole abilità nello storytelling originale e poetico, lasciando trasparire un sincero coinvolgimento emozionale con i soggetti fotografati “eroi sconosciuti del cinema, quelli che vivono lontano dalle luci di Hollywood”.

Cinema mundi. Fotografie di Stefano De Luigi

Cinema mundi. Fotografie di Stefano De Luigi

Esiste un mondo cinematografico lontano dai fasti di Hollywood, un modo alternativo di fare cinema, con meno mezzi, ma non per questo meno ricco di idee e contenuti, tanto da guadagnare riconoscimenti nei più importanti festival europei e americani. Questo mondo ce lo racconta Stefano De Luigi, con un progetto al quale si è dedicato per tre anni, “calcando” le scene dei set cinematografici dalla Russia alla Cina, dalla Corea all'Argentina, dalla Nigeria all'Iran e all'India.

SPIRIT OF MYANMAR

SPIRIT OF MYANMAR

"Chi decide oggi di visitare il Myanmar, un paese sospeso tra l’incanto di persone cordiali e la prorompenza di una natura potente, si tuffa anche nel suo passato.
E lo fa compiendo in questo modo una scelta etica.

MEMORY LANDS

MEMORY LANDS

L’elemento del suolo è protagonista di una memoria in movimento, catturata da fotografie e opere video che ne sottolineano la preziosa essenza testimoniale.
Da documento statico, nelle mani degli artisti la memoria diviene viva e attuale: tramandata di generazione in generazione, lascia traccia immutabile nella Storia del territorio, come i fiumi che lo attraversano.

PORTFOLIO A LUCINICO - undicesima edizione

PORTFOLIO A LUCINICO - undicesima edizione

La mostra s’inserisce nella “Rassegna Fotografica 2017” che comprende anche “Portfolio a Lucinico”, una selezione fotografica a lettura di Portfolio, aperta a tutti e che prevede per gli Autori partecipanti la possibilità di esporre i lavori selezionati in una successiva mostra.

Gli Autori ammessi all'undicesima edizione sono: - Selina BRESSAN di Lucinico (Go) con il lavoro: “La Fabbrica dei sigari”, - Giorgio ZUPPICHIN di San Michele al Tagliamento (Ve) con il lavoro " Arcana sfera". Durante la serata si terranno le premiazioni degli Autori. Accanto alle opere dei due Autori selezionati, sarà esposto anche il lavoro "Kilometro Zero" del fotografo sardo Stefano PIA di Mògoro (OR), gradito ospite della manifestazione. La selezione dei suddetti Autori è già stata fatta in aprile da: - Sandro IOVINE: giornalista, critico fotografico e direttore della “FPschool” - Milano; - Lorella KLUN: critica fotografica ed esperta di lettura portfolio - Trieste; - Graziano PEROTTI: fotografo professionista freelance - Pavia

I tre lettori/selezionatori, esaminati con scrupolosa cura tutti gli elaborati presentati, hanno deciso all'unanimità di selezionare solo due porfolio ex aequo.

La dodicesima edizione della selezione “Portfolio a Lucinico” sarà riproposta nel 2018 sempre nel mese di aprile a Lucinico (Go). La mostra si potrà visitare nei giorni di: VENERDI', SABATO e DOMENICA ORARI: feriali: 17:30 – 19:30 festivi: 10:00 – 12:30 Ingresso libero. Resterà aperta fino a DOMENICA 05 NOVEMBRE 2017 EVENTI COLLATERALI: VENERDI' 20 OTTOBRE 2017 ORE: 20:30 LUOGO: sale espositive del Centro Civico di Lucinico (Go), Piazza San Giorgio n.

Delta / d'Acqua

Delta / d'Acqua

Bipersonale dei progetti 'Delta', di Alessandro Passerini e 'd'Acqua, d'Aria e delle Genti' di Maria Barbara Tartari.

'Delta', di Passerini, è nato alla morte del padre.Un indagare sulla sua vita in queste terre in cui l’acqua scandiva il tempo.

Linea di galleggiamento

Linea di galleggiamento

Roberto Nordio riesce a coniugare una tecnica rigorosa e la puntigliosa ricerca della compiutezza formale con una cifra espressiva fortemente emotiva.
Il suo sguardo si sofferma con delicatezza sulla natura, le città, luoghi e riesce a cogliere con acuta sensibilità le espressioni delle presenze umane. Per il Bistrot de Venise ha scelto un portfolio di ambiente lagunare, costituito da una selezione di immagini di stampo pittorico, improntate ad estremo minimalismo formale e di intensa suggestione visiva.

Rassegna a cura di Andrea Zaccarelli 

Manifestazione con Riconoscimento FIAF n.35/2017.

 

 

 

Organizzatore: Andrea Zaccarelli
Artista: ROBERTO NORDIO
Inaugurazione: 14 ottobre alle ore 19:00 presso “Bistrot de Venise” - San Marco 4685 - Calle dei Fabbri - VENEZIA
Durata: dal 14 ottobre 2017 al 25 ottobre 2017
Orari: 11:00 - 19:00 - tutti i giorni - ingresso libero
Dove: “Bistrot de Venise” - San Marco 4685 - Calle dei Fabbri - VENEZIA
Link: http://www.bistrotdevenise.com

Emozioni

Emozioni

Mostra fotografica con immagini scattate sia in italia che in diversi viaggi nel mondo.
Ritratti e paesaggi.

Il fotografo, Anthony Bradshaw, è inglese di origine ma residente in italia da quasi 25 anni di cui 15 a Trieste..

Page 1 of 121

© Fotonordest
powered by stamx.net